8 suggerimenti per aiutare a superare la paura dell'acqua nei bambini

superare la paura dei bambini acquatici

È arrivata l'ora della piscina e della spiaggia, dove i bambini sono esposti all'acqua. Alcuni bambini sono più audaci e sembrano senza paura, mentre altri scappano senza una ragione apparente. È qualcosa di molto più normale di quanto sembri. Vi lasciamo alcuni suggerimenti per aiutare a superare la paura dell'acqua nei bambini.

Sebbene un po 'di paura sia qualcosa di necessario per loro per avere rispetto con l'acqua ed evitare così incidenti, i bambini hanno bisogno di sapere come navigare nell'acqua. La paura e il rifiuto che alcuni bambini provano per l'acqua possono impedire loro di ottenerla e possono privarli di godersi l'estate.

Nella nostra mano c'è il rapporto che i nostri figli avranno con l'acqua.

Paura dell'acqua nei bambini

Sempre più genitori portano i loro bambini fin dalla tenera età in piscina. Questo aiuta molto, poiché i bambini hanno un riflesso involontario dove chiudono la glottide per non respirare sott'acqua. Questo li aiuta a relazionarsi correttamente con l'acqua.

Se questo non è possibile, i bambini sono esposti all'acqua in estate, sulle spiagge e nelle piscine. vi lasciamo 8 consigli per aiutare i bambini a superare la loro paura dell'acqua e che possono godersi l'acqua quest'estate.

Non forzarlo

Non forzare mai il bambino a tuffarsi in acqua. Anche se pensi che sia divertente, che lo stai aiutando e che vedrà che non succede nulla, non farlo. Fare questo è il più controproducente che ci sia. Entrare in acqua non è un obbligo. Il bambino deve averne voglia, deve uscirne.

Non punirlo e non arrabbiarti

Non punirlo o arrabbiarti con lui o il suo rapporto con l'acqua peggiorerà. Sii paziente, ogni bambino ha il suo ritmo e devi seguirlo. L'acqua dovrebbe essere collegata al divertimento e al divertimentoe se sei punito per non essere entrato in acqua diventerà un obbligo.

Adattamento progressivo

Il contatto con l'acqua deve essere progressivo, cioè a poco a poco. Puoi prima metterlo in un file piscina gonfiabile in giardino con poca acqua (adattato in base alla loro età) con i loro giocattoli.

Sulla spiaggia, scegli un posto tranquillo per giocare con lui nel spiaggia per saltare le onde, giocare a palla… Puoi bagnargli i piedi con un cubetto di ghiaccio, facendoglielo sapere in anticipo, e lascia che anche lui bagni te. Dopo i giochi, sarà sicuramente lui a chiedere di avvicinarsi all'acqua. Anche se dimentica che l'obiettivo non è imparare a nuotare, ma giocare e divertirsi. Il resto verrà.

Dovrebbe essere un'approssimazione a poco a poco in modo che il bambino perda gradualmente la paura, totalmente al suo ritmo. A seconda del bambino, questo processo richiederà più o meno. Quando acquisirà fiducia, vorrà andare un po 'oltre.

suggerimenti temono i bambini dell'acqua


Darti supporto strumentale

In commercio esistono diversi strumenti di sicurezza per l'acqua come maniche, galleggianti, churros. Devono essere adattati all'età del bambino ed essere imparentati con lui. In questo modo avrai più sicurezza, visto che ti aiuterà a galleggiare. Che tu scelga ciò che fornisce la massima sicurezza o potresti non volerne nessuno.

Non lasciarlo mai solo

Un adulto deve essere sempre presente in modo che possa reagire se necessario, ed evitare così qualsiasi problema e renderlo ancora più spaventato.

Adattamento alla temperatura

L'acqua fredda di solito non è una grande attrazione e può essere spaventosa. È meglio iniziare prima con acqua tiepida in modo che si adatti.

Riconoscimento

Congratulati con lui per i suoi progressi. Né ha bisogno di fare una festa, ma se qualcuno parole di sostegno e incoraggiamento, alcuni abbracci e baci. Non è necessario altro.

Pazienza

La relazione che stabilirai con l'acqua sarà fondamentale per la tua futura relazione adulta. Devi essere molto paziente e calmo. Ogni bambino stabilirà il proprio ritmo.

Perché ricordare ... non correndo di più ci arrivi prima.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.