Fidarsi dell'uso di Internet da parte di tuo figlio

Depressione negli adolescenti

Tutti i genitori vogliono fidarsi dei propri figli adolescenti poiché dovrebbero educare le persone a diventare adulti responsabili.. È normale che tu voglia fidarti dei tuoi figli, Ma fare affidamento su di loro tutto il tempo potrebbe non essere sufficiente per tenerli al sicuro.

Se, ad esempio, fai domande molto dirette, i tuoi figli potrebbero credere che non ti fidi abbastanza di loro e non vogliono dirti nulla. Ma devono sapere che non vuoi spiarli, devi proteggerli come il padre o la madre che sei e questo implica che c'è fiducia e che devi controllare i loro dispositivi elettronici a caso, davanti a lui, sempre. Inoltre, ovviamente, dovrai conversare sull'importanza della sicurezza e quali sono i pericoli più comuni che si possono riscontrare su Internet.

Successivamente ti daremo alcuni suggerimenti in modo che tu possa iniziare a fidarti dell'uso di Internet con tuo figlio ... anche se prendi anche misure di protezione aggiuntive come valutare i loro account e vedere che tutto va bene. (Ovviamente, dovrebbe anche averti come amico senza restrizioni su tutti i social network che usa.)

Conversazioni positive

Cerca di mantenere le conversazioni positive e non accusatorie. Se ti confronti, è meno probabile che i tuoi figli vengano da te quando vedono cose su Internet che li infastidiscono o li confondono. Quando vedi bandiere rosse o segnali di pericolo, dovrai conversare con i tuoi figli.

Reti sociali nei bambini

La chiave per una sana supervisione è la comunicazione costante sull'uso dei social media.

Garantisci la privacy a tuo figlio

Se hai un adolescente che adempie alle sue responsabilità, rispetta il coprifuoco, ti dice dove sarà e non ti mente, ha sane amicizie e non hai motivo di sospettare qualcosa di insolito, allora puoi permetterti di dargli un po 'di privacy .

Un modo per farlo è rispettare i confini della tua stanza personale. Puoi persino comunicarlo a loro. Di 'qualcosa come: "Non ho motivo di non fidarmi di te. Quindi rispetterò la tua privacy. In questo modo, tuo figlio sa di essere ricompensato per il suo buon comportamento; la tua mancanza di interferenza nello spazio personale è il risultato diretto delle loro azioni positive.

Nel frattempo, ricorda a tuo figlio che i social media sono uno spazio pubblico e non c'è privacy. Di conseguenza, monitorerai e rivedrai le tue attività su Internet in modo da poter sviluppare una reputazione positiva su Internet. Devi assicurarti di guidarlo a prendere buone decisioni in questo mezzo digitale.

Consenti spazio separato da te

È un bene per tuo figlio che tu gli permetta di separarsi naturalmente da te. Quando un bambino è piccolo, non c'è separazione tra il bambino e il genitore. Ma man mano che i bambini si sviluppano e crescono, iniziano a separarsi.

La madre, da casa sua, può scrivere e rispondere a determinate chiamate.


Parte della separazione a questa età include la definizione di limiti su dove finisce tuo figlio e dove inizia. Mentre i genitori e gli adolescenti possono litigare per la quantità di spazio di cui un adolescente ha bisogno, capisci che il bisogno di tuo figlio di separarsi da te è un aspetto molto importante dello sviluppo del bambino e porta a un buon sviluppo dell'autonomia.

Quando permetti a tuo figlio un po 'di libertà di prendere decisioni online senza la tua costante approvazione, lo aiuti a costruire un futuro adulto che possa funzionare da solo. Questo non significa che tu adotti un approccio senza mani, Ma più puoi consentire a tuo figlio di prendere le proprie decisioni sull'uso degli amici e dei social media, meglio sarà per tuo figlio a lungo termine. Il tuo compito è fornire supervisione e correzione dove necessario, dando a tuo figlio un po 'di libertà in quest'area per diventare la sua persona unica.

Spiare tuo figlio non è accettabile, vero?

Non dovresti essere sorpreso dal fatto che gli adolescenti spesso non abbiano capacità di ragionamento. È una parte normale di loro e nella loro evoluzione verso gli adulti. La maggior parte degli adolescenti pensa solo al qui e ora e non considera le conseguenze future.

Bambina con un telefono cellulare

Per questo motivo, possono finire nei guai su Internet. Quando ciò accade, è importante intensificare le attività di sorveglianza, soprattutto se temi che tuo figlio possa essere coinvolto in qualcosa di pericoloso. Alcuni pericoli possono essere:

  • Problemi di bullismo. Se sospetti che tuo figlio sia vittima di bullismo a scuola ma non te lo dicono, dovrai indagare da solo, solo dopo aver chiesto a tuo figlio se sta succedendo qualcosa. Se tuo figlio insiste che va tutto bene ma tu non gli credi, continua la tua indagine. Qualsiasi tipo di bullismo non risolto può avere conseguenze devastanti, come il rischio di depressione o addirittura pensieri suicidi.
  • Abuso in una relazione. Gli adolescenti possono iniziare ad avere una relazione romantica e il loro partner è un violentatore o un violentatore. In effetti, tuo figlio potrebbe non rendersi nemmeno conto che la relazione è violenta. Se vedi segnali di allarme per l'abuso di appuntamenti nella vita di tuo figlio, inizia parlando con tuo figlio. Se scopri che non sta andando da nessuna parte, allora un po 'di spionaggio è importante.  Una cosa da cercare è una quantità eccessiva di messaggi di testo o un registro costante. Altri segni di abuso negli appuntamenti includono gelosia, controllo, manipolazione e insulti verbali. Ricorda, l'abuso di appuntamenti tra adolescenti non dovrebbe mai essere ignorato ... E non migliora mai, peggiora e si intensifica nel tempo. Pertanto, dovresti assicurarti di prendere provvedimenti per aiutare il tuo adolescente a far fronte ai loro partner se è offensivo e come lasciare immediatamente quella relazione.
  • Minacce di suicidio. Se tuo figlio ha menzionato il suicidio o parla di morte, non ignorare questi commenti. Quando i bambini parlano di suicidio è perché ci hanno davvero pensato. Fai valutare tuo figlio da un medico e consulta subito un terapista. Inoltre, potrebbe essere una buona idea tenere d'occhio tuo figlio. Lasciare un adolescente suicida da solo nella propria stanza per lunghi periodi di tempo potrebbe non essere la migliore linea d'azione per la loro sicurezza. Parla con il medico o il terapista di tuo figlio di quanta supervisione ha bisogno durante questi momenti delicati.

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.