In che modo il pensiero positivo può aiutare le vittime di bullismo

insegnare ai bambini ad affrontare il bullismo

Tutti sanno che il bullismo è un problema diffuso nelle scuole e negli istituti di tutto il mondo. I bambini più piccoli sentono il valore di bullizzare gli altri dei loro coetanei solo per sentire il potere su di loro. Le conseguenze emotive e fisiche di queste molestie sono troppo grandi per essere cercate altrove.

Il bullismo scolastico o il bullismo non è qualcosa che ha a che fare solo con i bambini, in realtà, l'intera società ha a che fare con esso e deve fare la sua parte per evitare che questo flagello accada. C'è chi pensa che il bullismo esista da una vita, ma in realtà questo bullismo sta diventando sempre più aggressivo. Livello fisico ed emotivo. Inoltre, l'esistenza di nuove tecnologie e social network, peggiora tutto ... provocando il cyberbullismo.

Le vittime si spaventano

Un bambino vittima di bullismo si sentirà emotivamente spaventato, si sentirà anche senza speranza e crederà di essere vulnerabile. I bambini devono sapere come andare avanti nonostante provino questo dolore per la situazione. Un modo per farlo è avere pensieri positivi per contrastare l'impatto negativo del bullismo.

Il pensiero positivo ha molti vantaggi, anche se questo non significa che siano privi di stress, ma che abbiano un maggiore senso di benessere. Inoltre, le persone che pensano positivamente possono anche sperimentare altri benefici tra cui tassi più bassi di depressione, livelli più bassi di angoscia e migliori capacità di coping.

Pensiero positivo

Il pensiero positivo spesso inizia con il dialogo interiore, che sono i pensieri non verbali che passano per la testa di una persona. Quando si tratta di bullismo, questo è particolarmente importante. Le vittime di bullismo spesso intraprendono conversazioni negative, spesso ripetendo nella loro testa i messaggi del bullo, come "Sono un perdente", "Non piaccio a nessuno" o "Sono inutile e stupido". Ma questo è un grosso errore e può portare a depressione, disperazione e persino pensieri suicidi ... Quindi non lavorare su pensieri positivi può davvero mettere in pericolo una vittima di bullismo.

Invece, le vittime di bullismo dovrebbero dire a se stesse che i messaggi che i bulli dicono non sono veri e sostituirli con messaggi più affermativi come "Non c'è niente di sbagliato in me", "Sono una brava persona" e "Avrò sempre qualcosa da offrire. al mondo ". Queste affermazioni non solo riaffermeranno il tuo valore e la tua identità, Beneficeranno del pensiero positivo anche in altri modi.

I vantaggi di pensare in questo modo

Il pensiero positivo può giovare alle vittime di bullismo. Alcuni dei vantaggi più importanti da evidenziare sono i seguenti:

Affrontare lo stress con il bullismo

Il pensiero positivo influisce sulla capacità di una persona di far fronte al bullismo. Piuttosto che soffermarsi sugli aspetti negativi e sui messaggi del bullismo, le persone ottimiste tendono ad affrontare la situazione in modo molto più produttivo e positivo.

Bambina nell'angolo pensando

Ad esempio, i pensatori positivi spesso identificano le aree in cui possono utilizzare la situazione a proprio vantaggio, come aiutare gli altri in situazioni simili. Un altro modo in cui il pensiero positivo aiuta le vittime di bullismo a far fronte allo stress è che spesso le spinge a sviluppare un piano d'azione per superare e fermare il bullismo.


I pensatori positivi hanno anche maggiori probabilità di credere che gli altri saranno disposti ad aiutarli con la situazione di bullismo, compresi gli insegnanti e gli altri adulti che li circondano. Sperano che la situazione finisca invece di vedere la situazione come senza speranza.

Migliora la resilienza generale

Le persone resilienti sono in grado di affrontare il bullismo con forza e risolvere i problemi che devono affrontare. Invece di cadere a pezzi, possono perseverare e superare l'impatto negativo del bullismo. L'ottimismo, o pensiero positivo, gioca un ruolo importante in questa capacità.

Le persone che sono in grado di mantenere pensieri positivi hanno molte più probabilità di riprendersi dal bullismo rispetto a coloro che sono inclini a pensieri negativi. Istintivamente sanno che l'esperienza del bullismo non è la fine del mondo. Possono anche reindirizzare i loro pensieri ai loro obiettivi e piani invece di concentrarsi sulle scelte di qualcun altro.

Migliora la salute e il benessere

Il bullismo può avere conseguenze devastanti per le sue vittime. Ciò include problemi accademici, problemi di salute, depressione, disturbi alimentari e persino pensieri suicidi. In questo senso, il pensiero positivo può fornire un potente cuscinetto emotivo per alcuni di questi problemi.

Gruppo di ragazze adolescenti che prendono un selfie

Le persone ottimiste possono concentrarsi maggiormente sulle cose che possono controllare, come la loro risposta al bullismo o come lo affronteranno. Inoltre, evitano di riflettere su cose che non possono controllare, come insulti, cyberbullismo o aggressività relazionale. In questo modo, si evitano modi negativi di affrontare il dolore del bullismo.

Complessivo Il pensiero positivo ha molti vantaggi, ma è importante tenere presente l'importanza di mantenerlo in prospettiva. Ad esempio, non importa quanto una persona sia positiva, accadranno cose brutte. La gente li intimidirà e li prenderà in giro ... questa società è così con tutti. Ma il pensiero positivo può aiutare se la persona si concentra sull'affrontare le sfide in modo produttivo e cercando di trarre il massimo da situazioni negative come il bullismo.

Per questo motivo, è essenziale che sia gli adulti che i bambini lavorino sul pensiero positivo, perché in questo modo possono migliorare la loro resilienza. Il pensiero positivo può diventare uno stile di vita che aiuterà le persone ad avere un approccio migliore alla vita. Questo non significa che non provino emozioni negative, stress o ansia ... perché sono emozioni inevitabili e anche necessarie, ma saranno in grado di affrontare al meglio situazioni avverse di qualsiasi tipo, in qualsiasi contesto ea qualsiasi età.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.