Mamme blogger

La madre appena incinta scrive sul suo blog di maternità.

La madre, solo con un computer e nel momento più conveniente, può liberare le sue nuove conoscenze sulla maternità.

Da qualche anno ad oggi le mamme si sono mobilitate nei social network, creando comunità focalizzate sugli stessi obiettivi. Impariamo di più sul mondo delle madri che scrivono sui blog e sul loro lavoro nella blogosfera.

Le madri non dovrebbero essere solo a casa

La donna e la madre per norma sociale tradizionale è stata relegata a lei casa. Il suo ruolo di madre si è risolto nella cura quotidiana della sua casa e dei suoi figli. Tuttavia e già nel 2018, dopo diversi anni di rumori e ribollimenti di varie voci e correnti, la madre è riuscita a ribaltare la sua routine quotidiana. La madre si è alzata per condividere e ha smesso di vedersi sola in tanti momenti.

La donna ha saputo sfruttare il suo lavoro di madre e ha prestato attenzione ai suoi interessi personali e alle richieste degli altri. Ovviamente per la maggior parte delle mamme la prima cosa è prendersi cura del proprio bambino. Quando l'irrequietezza e il bisogno di prosperare salgono in superficie, va bene cercare vie d'uscita. Intraprendere e considerare imprese o idee che forniscono tempo libero, lavoro, economia, vie di fuga verso la monotonia ..., la madre agisce. Ancora di più quando Solo con un computer e nel momento più conveniente, puoi liberare le tue nuove conoscenze.

Molte donne, quando diventano madri, rifiutano di lavorare fuori casa e cercare opzioni per crescere i propri figli e focalizzarli maternità verso una trama di lavoro. Per alcuni, questo fenomeno delle mamme che diffondono la propria vita, quello dei propri figli e delle famiglie su internet è un mercato frivolo. Per altri, queste mamme che scrivono sui blog, non tutte le influencer, sono opinion leader.

Madri i cui blog aiutano gli altri

La madre, da casa sua, può scrivere e rispondere a determinate chiamate.

Molte mamme blogger, opinion leader, ricevono proposte sostanziose da brand dedicati al mondo del bebè.

Non è generalizzabile, sicuramente ci sono però casi diversi un'alta percentuale di mamme decide di aprire un blog per raccontare le proprie esperienze. Ci sono madri che vogliono entrare in contatto con altre madri o quelle che lo saranno presto. Alle donne generalmente piace parlare e condividere esperienze sui propri figli. Sicuramente leggere un blog risolverà dubbi e farà cessare le paure.

Quando decide di scrivere e mostrare foto delle loro attività quotidiane con il partner e i figli, la madre solleva idee, espone problemi, domande, afferma, condivide opinioni, mette in dubbio alcune norme ... Nelle comunità delle mamme, tutti possono commentare con rispetto e coerenza ed esprimere i propri sentimenti. A volte la stessa solitudine spinge queste madri a ricorrere alla composizione di un blog.

La maternità non è un compito facile. Quando una madre lo sperimenta, comprende i sentimenti che circondano un altro o quelli che potrebbero sorgere per qualcuno che presto lo sarà. In ogni caso, l'esperienza di uno può essere di grande utilità per un altro. Ogni caso sarà sempre unico ma empatia, comprensione, ascolto, il sentimento con altre mamme dà forza, sicurezza e consente di affrontare al meglio determinate situazioni quotidiane, di solito inedito.

Seguaci e consigli di mamme blogger

Un'alta percentuale di madri segue gli altri e approva o mette in pratica le loro raccomandazioni. Una madre con molti seguaci è una guida di pensiero. In passato venivano utilizzati forum e oggi prevalgono i blog, con le donne in prima linea, dove la tua voce non sarà messa in discussione o ridotta in cenere da a hombre. L'opinione e i sentimenti di una madre non possono essere sottovalutati e non hanno basi scientifiche a cui rivolgersi.

Condividere, relazionarsi, porre domande e sfogarsi sono le ragioni principali per cui i genitori si appassionano a questo tipo di blog. In effetti, è così che sono stati costruiti i primi giornali online. Mancanza di tempo libero, separazione e distanza con la famiglia e gli amici, paure e dubbi durante la gravidanza e il successivo parto, allevamento di un bambino, fanno indagare la donna per avere i dati. Cosa c'è di meglio che ottenere informazioni rapide e accurate? Inoltre, si possono organizzare incontri tra madri, si creano rapporti di amicizia ...

Normalmente queste tipologie di madri sono educate, giovani madri, intorno ai trent'anni, con preoccupazioni e desideri professionali, senza abbandonare il loro lato materno, per aiutare e reindirizzare la loro vita e carriera. In molte occasioni, le madri non possono vivere del proprio blog, ma una piccola e fortunata percentuale riceve una chiamata da un brand che richiede la collaborazione con il proprio figlio. I test di determinati prodotti tra le madri che scrivono sui blog rappresentano per loro un vantaggio economico. Le aziende sanno che l'opinione di una madre sul suo blog raggiungerà migliaia di follower e consumatori.



Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.