Non commettere l'errore di pensare che disciplinare significhi punire

punizione psicologica nei bambini

Ci sono molti genitori che credono inavvertitamente che disciplinare i propri figli sia sinonimo di punizione, quando in realtà le pene non educano i bambini. Le punizioni creano solo risentimento nel cuore dei bambini e inoltre non li aiutano a capire cosa hanno veramente fatto di sbagliato o quali problemi hanno causato.

In molte occasioni i genitori dimenticano che l'obiettivo principale dell'applicazione della disciplina ai bambini è quello di offrire loro delle linee guida, di essere la loro guida. Per essere una buona guida nei bambini, è necessario stabilire regole e limiti fermi in modo che non debbano subire le conseguenze negative delle loro azioni.

I bambini che sanno quali sono le regole e quali sono le conseguenze del mancato rispetto avranno un comportamento migliore. Non aspettare che il comportamento scorretto disciplini per rabbia o rabbia. È meglio che tu parli prima con i tuoi figli delle regole che dovrebbero fare a casa e delle conseguenze che avrai se infrangi le regole.

In questo modo, i bambini sentono di avere il controllo della situazione poiché avranno partecipato al processo decisionale sia delle regole che delle conseguenze. Ricorda che una volta che un bambino infrange una regola, la conseguenza deve essere applicata in modo coerente, altrimenti la disciplina non avrà successo. I bambini devono imparare a regolare il loro comportamento senza dover subire conseguenze negative.

Quando disciplinate i vostri figli gli mostrate come prendere buone decisioni e come scegliere i suoi comportamenti in modo che siano positivi e buoni per se stesso. Devi essere il miglior esempio di controllo emotivo e anche trattare le emozioni dei tuoi figli con rispetto, separando sempre il comportamento dai sentimenti. Enfatizza l'apprendimento e dimentica la punizione ... perché la punizione non educa.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.